Silvio Pitzalis

Silvio Pitzalis
Certificazioni:
T.A.M.M., KRAV MAGA, SHOOTBOXE, MUAY THAI, KICKBOXING, TAEKWONDOO, DIFESA PERSONALE
Contattami:

Pratico sport da combattimento dal 1986, un percorso sportivo iniziato da bambino con il Taekwondo WTF, all’età di 16 anni sono passato alla Kickboxing praticando a livelli agonistici. Sempre alla ricerca di nuove conoscenze sono poi passato alla studio e pratica della Muay Thai per molti anni.

Nel 2013 ho iniziato ad applicarmi nello studio del Krav Maga (disciplina da combattimento nata in Israele) ottenendo la qualifica di istruttore;
esperto nel combattimento corpo a corpo a mani nude, con armi da taglio e nel maneggio e tiro con armi da fuoco.
Nel 2017 ho ottenuto la prima specializzazione in un ramo del Krav Maga (Baton) dedicato al combattimento con il bastone.
Sempre nel 2017 ho eseguito un aggiornamento tecnico presso il 2° Reparto Paracadutisti della Legione Straniera, forze speciali Francesi, dedicato alle tecniche militari e operative di Krav Maga e Kapap.
A gennaio 2018 ho conseguito la qualifica di istruttore di Shootboxe Israeliana;
sempre nel 2018 ho acquisito la specialistica di Kapap (conosciuto anche come CQB-Close Quarter Battle), Il Kapap non è solo un sistema, ma una miscela di rigorosi condizionamenti fisici, addestramento con armi da fuoco ed esplosivi, addestramento alla sopravvivenza, pronto soccorso avanzato e difesa personale. L’addestramento al combattimento a mani nude era una combinazione dei sistemi occidentali di combattimento come la boxe, la lotta greco-romana e l’addestramento militare britannico del coltello e del bastone. Il sistema includeva una varietà di tecniche militari di combattimento corpo a corpo con il nemico/aggressore disarmato o armato di pistole, fucili, mitra, coltelli ed ogni altro genere di armi portatili.
Nel 2019 ho acquisito la qualifica di Krav Maga Police, studiato appositamente per le Forze dell’Ordine, che devono operare in maniera veloce, efficace ed a basso profilo. Le tecniche devono essere semplici, di facile apprendimento ed applicabili sia indossando la divisa che in abiti civili. I protocolli prevedono il soggetto collaborativo e non, con uno o più operatori.