Paolo Rizza

Paolo Rizza
Certificazioni:
ISEF, ELAV, FIF
Contattami:

Seguo chi pratica il body building e il fitness in generale. Ho iniziato la mia carriera sportiva con l’atletica, ero un velocista. Successivamente mi sono appassionato al body building e, ormai da 20 anni, sono istruttore.

Il mio genere di allenamento preferito è quello che ha come fine l’ipertrofia muscolare maschile e la tonificazione femminile. Ciò che preferisco di questo tipo di attività fisica è che possa offrire tanti vantaggi, dal dimagrimento al benessere psico-fisico generale.

Cosa fa un istruttore di pesistica?

La didattica dedicata a chi vuole diventare istruttore di pesistica, riserva solitamente un programma pratico e teorico che deve essere adeguato alle responsabilità che tali figure professionali si assumono. Un trainer in sala pesi deve conoscere in modo approfondito i movimenti da consigliare agli allievi, le macchine da utilizzare, la prevenzione infortuni: perché il suo lavoro consiste nella guida agli esercizi ma anche nella supervisione del workout di body building.

Fondamentale, sarà la capacità di compilare delle schede di allenamento in base ad una programmazione personalizzata, con esercizi pensati per un impegno a lungo termine nella sala attrezzi. Si tratta di nozioni importanti e che vanno affrontate tramite un corso a vari livelli, che permetta di analizzare le diverse questioni in varie fasi di studio e pratica.

Se vuoi lavorare come istruttore di body building, le nozioni da apprendere dovranno essere basate su nozioni prima di tutto legate all’anatomia di base, i distretti muscolari e la biomeccanica.

Andranno studiati i movimenti del corpo, le esatte posture soprattutto in fase di lavoro sulle macchine e gli attrezzi, dato che risulta essenziale per l’allenamento corretto e la sicurezza, tenere la giusta posizione del corpo.

L’utilizzo dei macchinari e dell’attrezzistica rappresenta la caratteristica principale di un allenamento body building, quindi durante il programma del corso istruttore di sala pesi, saranno affrontate tematiche sulla fisiologia muscolare e sulla contrazione dei muscoli stessi durante l’uso delle macchine isotoniche, così come dell’attrezzistica (manubri, bilancieri, kettlebell, etc.).

Gli esercizi a corpo libero in sala andranno seguiti in modo adeguato, e si imparerà a gestire ogni tipologia di allenamento, con i giusti sovraccarichi.